Compostiera, una seconda vita per gli scarti vegetali by Riciblog

Una compostiera è il primo passo da compiere se si vuole ridurre la mole degli scarti. Grazie alla compostiera, se gestita con cura e continuità, l’anno successivo gli scarti vegetali di casa si saranno trasformati in fertile compost, un terriccio adatto ad arricchire le aiuole dell’orto o del giardino.

Avere una compostiera è il primo passo da compiere per ridurre la mole dei nostri scarti vegetali. Se possediamo un orto, un terrazzo, ma anche soltanto un piccolo balcone il problema del riciclo dei rifiuti organici non si pone perché solitamente finiscono diritto, diritto in compostiera. 

Per fortuna oggi non c’è niente di più facile che procurarsi una compostiera, ne esistono in commercio di belle e pratiche, ma ci sono anche dei comuni che le forniscono gratuitamente per incentivare l’auto-riciclo ed avere così meno rifiuti da smaltire.

Ma attenzione, non tutti i rifiuti organici finiscono nel compost, è meglio evitare grassi animali, lettiere di cani e gatti, giornali, ecc…ecc…Per un elenco chiaro e dettagliato di come gestire i rifiuti organici è possibile dare uno sguardo a questo link su cosa evitare di mettere in compostiera.

Per saperne di più e seguire i consigli delle 3 blogger-giornaliste esperte di green economy e sostenibilità Nara Marrucci, Madela Canepa e Castiglia Masella visita il nuovo Riciblog, il blog della Louis Bonduelle Foundation Italia  nato per informare e ispirare gli utenti nella scoperta del gusto di non sprecare cibo e risorse.

Riciblog affronta la tematica dello spreco e del riuso adottando un tono semplice e colloquiale, ponendosi come obiettivo quello di fornire alle persone informazioni, spunti, curiosità e suggerimenti concreti su come limitare in modo smart lo spreco alimentare.

Tag

Articoli correlati

Proteine vegetali

Un libro inedito sui legumi

In questo libro, pubblicato a settembre del 2014, vi invitiamo a scoprire i legumi da un punto di vi...

Leggi di più
Notizie della Fondazione

VERDURA A KM ZERO NELLE SCUOLE

Sempre più scuole vendono verdure a km zero per raccogliere fondi per progetti scolastici...

Leggi di più