Le sue proprietà
benefiche per la salute

Per una pelle di pesca e una vista da lince
Per la sua ricchezza di beta-carotene o pro-vitamina A, la carota favorisce la salute della pelle e anche degli occhi, contribuendo a una buona visione notturna.

Il top del beta-carotene

  • Più le carote sono colorate, più contengono carotenoidi. Sembra che le carote marroni contengano beta-carotene in quantità doppia rispetto alle arancioni, mentre le gialle ne contengono poco e le bianche nulla.
  • I carotenoidi sono più assimilabili con materia grassa, perché sono liposolubili. L’olio della vinaigrette sulle carote grattugiate è dunque il benvenuto! (Lo stesso anche per tutti gli altri carotenoidi della carota, come la luteina e la zeaxantina).

La carota contiene anche:

  • fibre delicate
  • vitamina B6
  • potassio
  • magnesio
  • fosforo

Da ricordare: Le quantità di carotenoidi più considerevoli si trovano nelle carote… surgelate (poi nelle cotte, mentre le crude ne contengono 3 volte di meno delle surgelate)!

Qual è il momento
giusto per mangiarla?

Tutto l’anno.

La carota è disponibile tutto l’anno, ma la sua stagione va da agosto a marzo! Tuttavia, le varietà precoci possono essere gustate da maggio a luglio.

  • gennaio
  • febbraio
  • marzo
  • aprile
  • maggio
  • giugno
  • luglio
  • agosto
  • settembre
  • ottobre
  • novembre
  • dicembre

Orto o
balcone di città?

Pianta biennale, la carota si coltiva con grande facilità e predilige terreni sabbiosi, ben drenati, neutri e leggeri, nonché un’esposizione al sole e a mezzombra.
Per maggiori informazioni sulla coltivazione della carota, consultate la sezione dedicata esclusivament ai consigli degli esperti

Scelta
e conservazione

Per scegliere la carota:

  • Verificate il suo colore, che deve essere intenso. Anche i ciuffi (le sue foglie) devono essere ben verdi e non appassiti.
  • Alcune varietà si trovano in vendita tutto l’anno: le precoci, le semi-precoci, le “primeurs”, le “novelle”, le “tardive” da conserva…

Per conservare la carota:

  • Si conserva bene al riparo dalla luce e dall’umidità.
  • Per conservarla al meglio: tagliate i ciuffi prima di riporla nel comparto verdure del frigorifero per 3 – 4 giorni.
  • Le carote “tardive” si possono conservare fino a 8 giorni. Tuttavia, se la vostra casa dispone di un angolo fresco e ben ventilato, a umidità controllata, potrete conservarle ancora più a lungo.

Piccoli trucchi
e consigli pratici

Preparazione della carota…

La carota si presta a ogni tipo di taglio, lavorazione e cottura: è un vero piacere in cucina! La si può tagliare alla julienne o a cubetti; si taglia a rondelle, si grattugia o si taglia a bastoncini.

Alcuni suggerimenti per i tempi di cottura:

  • Pentola a pressione: 8 – 10 minuti
  • Stufata o brasata: fra 20 e 30 minuti
  • In acqua: contate 30 minuti
  • Nel microonde: 10 minuti, preferibilmente tagliata a rondelle
  • Sul barbecue: ebbene sì, è possibile. Con una buona marinata, 45 minuti.

La carota si abbina con…

La carota si sposa quasi con tutto, in versione dolce oppure salata, sotto forma di gâteaux, torte, zuppe, vellutate, cake, terrine di verdure, insalate, dip, salse, …

Le erbe aromatiche (timo, prezzemolo), le spezie, la frutta fresca o secca (arance, limone, uva fresca o passa, ecc.), i frutti a guscio o seme (noci, mandorle, pinoli, semi di zucca, ecc.), i condimenti (aglio, scalogno, cipolle, olive, ecc.), gli altri ortaggi estivi o invernali (peperoni, sedano, patata, barbabietola, ecc.), carni e pesci: tutto è perfetto per la carota!

Consiglio per assimilare al meglio i carotenoidi delle carote. Preparatele con un poco di grassi: olio, burro, noci o formaggio. I carotenoidi sono composti liposolubili, ossia solubili nel grasso!

Tutti la
mangiano?!

carotte-jus-bonduelle

Bambini più piccoli

La carota può essere offerta in purea fin dall’inizio dell’alimentazione solida. Grazie al suo sapore dolce è in genere molto gradita ai bebè.

In numerosi paesi la carota è uno degli ortaggi offerti più spesso ai bambini, fin dalla primissima infanzia. Un’introduzione precoce nella loro dieta e un consumo regolare sono due chiavi di successo per garantire che continuino ad apprezzarle per tutta la vita.

E gli altri…

Per i più anziani sono preferibili le preparazioni cotte, perché più facili da mangiare!

Venite a conoscere altri trucchi per fare mangiare le verdure ai bambini

Da dove
proviene?

Origini. La produzione mondiale si concentra in Cina, Stati Uniti e Russia, essenzialmente nell’emisfero boreale. In Europa troviamo ai primi posti Polonia, Regno Unito e Paesi Bassi.

Varietà. Di colore che va dal giallo al porpora, dalla carota in miniatura alle varietà più grandi, sono disponibili in commercio carote di tipologie alquanto differenti. Il loro gusto dolce varia in funzione delle cultivar.