5 al giorno, un gioco da ragazzi!

5 per day-5-par-jour© Shutterstock

5 al giorno, è facile: perché contano tutti i tipi di frutta e verdura. Una porzione, secondo l’OMS, pesa in media 80 g, ossia l’equivalente di una pallina da tennis. A fine giornata, avrete raggiunto il 5 senza problemi, set e match!

5 al giorno: alcune spiegazioni

Talvolta questo messaggio è frainteso o semplicemente non recepito. L’OMS consiglia di consumare almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno. Ciò non significa 5 frutti e 5 ortaggi al giorno, ma 5 porzioni di frutta e verdura in totale. L’ideale sarebbe mangiare più verdura che frutta e abituarsi a consumare gli ortaggi in ogni loro forma: crudi, cotti, freschi, surgelati, in scatola
E concretamente? Una porzione di carote grattugiate o un piatto di minestra, un contorno di fagiolini o un’insalata… Contano anche un poco di concentrato di pomodoro, del mais mescolato con il riso, carote aggiunte alla pasta, una pizza 4 stagioni, un’insalata di riso e verdure miste…. Non dimenticate poi che una porzione cruda e una porzione cotta al giorno costituiscono la base dell’equilibrio alimentare.

A cosa corrisponde una porzione di verdure?

L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) valuta il peso di una porzione in almeno 80 g, pari al volume di un pugno chiuso o di una pallina da tennis. Si tratta, com’è ovvio, di un semplice esempio, che può mutare con l’appetito, l’età (i bambini ne mangiano di meno), i gusti e la costituzione, e che varia anche in base alla forma della verdura: una minestra (200 – 300 ml) equivale a una porzione di verdure o di crudité di contorno alla carne. Per aggiungere una porzione di verdure a una pizza, alla pasta, a una quiche o in purea è necessario, ovviamente, riconoscere alle verdure la giusta importanza e non solo un ruolo decorativo. Scegliete quelle che preferite, senza dimenticare che l’equilibrio nasce dalla varietà.

I succhi di verdure valgono come una porzione?

Sì! A seconda delle modalità di preparazione (estrattore, centrifuga, mixer), i succhi conservano la maggior parte delle qualità nutrizionali delle verdure. Solo le fibre rimangono nell’estrattore o nella centrifuga. Mangiare verdure, certo. Ma si possono anche bere!

Un ultimo consiglio per farcela senza difficoltà: riempitevi il piatto per metà di verdure, sarete certi di osservare più facilmente il consiglio “5 al giorno”.

Articoli correlati

Cucina semplice e sana

Verdure per una pelle di pesca

Come ogni bella pianta, abbiamo bisogno d’acqua per un aspetto rigoglioso. Pensiamo che una pianta d...

Leggi di più
Benefici delle verdure

Le verdure saziano!

Contrariamente a quanto generalmente si crede, il consumo di verdure produce un effetto di sazietà, ...

Leggi di più